Migliori Catene da Neve

Le catene da neve sono un dispositivo d’emergenza di cui devono dotarsi gli automobilisti per salvaguardare la tenuta su strada della propria vettura. Tenendo bene a mente che esse sono da considerarsi la soluzione ideale per muoversi liberamente su strade innevate dato che in questo modo il fondo della vettura non tocca lo strato di neve che ricopre il suolo. Di contro esse non vanno assolutamente utilizzate con poca neve o su strade asfaltate. In quel caso finirebbero solo per danneggiare il manto stradale arrivando a compromettere  la velocità della vettura ma soprattutto causerebbero disagi alla circolazione.

Migliori Catene da Neve

Questa premessa è necessaria per spiegare l’utilità delle catene da neve le quali consentono una buona guida nonostante la presenza di ghiaccio sulle strade. In generale possiamo affermare che esse vanno applicate solo alle ruote motrici, davanti sulle auto a trazione anteriore, dietro sulle auto a trazione posteriore e su tutte le ruote per le auto 4×4 a trazione integrale. Tenendo bene a mente che la velocità massima consentita quando si montano le catene da neve è di 50 km/h imposto dal Cds. Limite che deve essere rispettato perché nel caso si sganciassero potrebbero provocare gravi danni alla meccanica della propria auto e soprattutto alle auto circostanti.

Scopri le miglior Offerte su Amazon, clicca qui !

Quali sono i migliori modelli di catene da neve?

1. Goodyear 77914 “G9” :questo modello classico a rombo di 9 mm è caratterizzato da un montaggio rapido e intuitivo con tensionatore autobloccante. Queste catene da neve non sono adatte per veicoli non catenabili. Invece è ideale per le misure di pneumatici riportate su User Guide. Oltre ad essere un prodotto conforme alla normativa europea è  uno tra i modelli di alta qualità della Goodyear

Prezzo: il suo valore commerciale è di 35,99 euro disponibile su Amazon.

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

Goodyear 77914 "G9", Catene neve auto 9 mm, Misura 130, Omologate TUV e GS Onorm
  • Catene neve auto 9 mm a montaggio rapido con tensionatore autobloccante. Non adatte per veicoli non catenabili. Adatto alle misure di pneumatici riportate su User Guide o fotografie allegate.
  • Extra STRONG. Facile montaggio. Prodotto conforme alla normativa europea. Alta qualità Goodyear

2. Thule E9 095:questa catena è da 9mm a tensionamento manuale. Tra le sue specifiche tecniche spicca un battistrada a rombo e un cavo interno flessibile. Inoltre essa è dotata di sistema di micro-regolazione con lo scopo di ricreare una tensione perfetta . Il materiale della catena è in acciaio speciale legato (UNI EN 10020) MnNi. Essa viene venduta all’interno di una valigetta completa di istruzioni di montaggio e maglie aperte per riparazioni. Si può usare da entrambe le parti per una maggior durevolezza. Omologazioni: Ö-Norm 5117, CUNA, UNI 11313, TÜV.

Prezzo: disponibile su Amazon al costo di 48, 27 euro

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

3. Cora 000142711 Slim Grip: queste catene da neve sono ultrasottili caratterizzate da maglie da 7 mm e omologate ON-5117. Esse sono perfette per le auto moderne che hanno uno spazio limitato tra ruota, passaruota e dispositivi meccanici/elettronici. Il loro montaggio oltre ad essere facile è anche veloce in tempi che non sfiorano i 3 minuti senza necessariamente spostare o sollevare l’auto. Questo modello viene venduto all’interno di una pratica e comoda borsa salvaspazio/salvabaule. Per quanto riguarda le applicazioni aggiuntive bisogna consultare le pagine dettaglio del prodotto con le relative misure dei pneumatici.

Prezzo: disponibile su Amazon al costo di 73,48 euro

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

Cora 000142711 Catene da Neve per Auto Slim Grip 7 mm, Gruppo 11
  • Ultrasottili, con maglie da 7 mm; omologate ON-5117
  • Ideali per le auto moderne con spazio limitato tra ruota, passaruota e dispositivi meccanici/elettronici

4. Alpin 48709: è un modello taglia 90 costituito da 2 pezzi. Esso è ideale per uno spazio limitato del vano ruota. La sua installazione è decisamente rapida e intuitiva. Ciò è reso possibile dalla disposizione dei ganci di montaggio che sono tutti di fronte alla ruota. Inoltre i collegamenti sono in lega speciale. Anche il suo design spicca e conquista consensi per via del suo stile accattivante e deciso. Completano il suo profilo tecnico il codec TÜV Austria/GS e ÖNORM testato

Prezzo: il suo valore commerciale è di 29,90 euro ma su Amazon lo si può acquistare al costo di 21,72 euro

Controlla cliccando quì l’offerta su Amazon

Krawehl 48709 Catene Da Neve 9 mm, taglia 90, set di 2, TÜV Austria/GS, ÖNORM
  • Taglia 90, 2 pezzi
  • Ideale per uno spazio limitato del vano ruota

Dove vengono montate le catene da neve?

Esse posizionandosi con un sistema di ganci alle ruote motrici entrano in contatto con gli pneumatici della vettura, aumentando la sua presa su strade innevate con la possibilità di muoversi anche sul ghiaccio se sono di tipo rompighiaccio. Di conseguenza per un veicolo a trazione anteriore si devono applicare obbligatoriamente le catene alle ruote anteriori, mentre per quelli a trazione posteriore solo sulle ruote posteriori. Diversamente sui veicoli a trazione integrale vanno montate sull’assale. Nel caso in cui l’auto da la possibilità di utilizzare le catene su tutte le ruote è particolarmente consigliato estendere l’applicazione, perché in questo modo un totale montaggio può migliorare la tenuta dell’auto per l’intero viaggio.

Le catene da neve sono costituite dalla catena che consente il meccanismo di trazione e da una o più componenti, i quali favoriscono sia la chiusura che la giusta tensione. A tal proposito è consigliabile dopo aver percorso una decina di metri verificare la correzione eseguita da tale sistema per capire se la catena è stata applicata in maniera corretta. Esse possono essere normali e quindi caratterizzate da anelli a sezione rotonda oppure rompighiaccio e cioè dotate di un anello che si sporge in modo da sviluppare più pressione sul ghiaccio fino a romperlo. Inoltre la struttura di supporto laterale può essere caratterizzata o da una catena di tipo galle o ad anelli, da un cavo o da un sistema misto.

Per legge le catene da neve sono obbligatorie?

Secondo l’articolo 1 della Legge 29 luglio 2010, n. 120 “Disposizioni in materia di sicurezza stradale” sulle strade esposte al rischio di neve è prevista a norma l’obbligatorietà delle catene da neve, laddove le relative prescrizioni sono definite dai singoli enti/concessionari delle strade, tramite la realizzazione di apposite ordinanze.  In sostanza si esige l’obbligo di togliere le catene solo quando si è terminato di percorrere il tratto di strada innevato, altrimenti si rischia di rovinare l’asfalto. Per quanto riguarda la versione rompighiaccio, essa è obbligatoria solo in presenza di ghiaccio tenendo bene a mente che non tutte le vetture sono compatibili con questa variante di catene.

Le normative in merito non sono molto precise e purtroppo nel tempo  hanno anche generato un pò di confusione negli automobilisti con conseguenti disagi alla circolazione dovuti ad una certa disinformazione diffusa.  Quello che può fare l’automobilista è cercare le ordinanze sui siti Internet delle singole amministrazioni, perché ogni ente locale ha regolamenti differenti. In questo contesto vi consigliamo di montare in ogni caso gomme invernali per essere sempre sicuri di viaggiare in regola e dotarvi di catene da neve da montare in un secondo momento. A quel punto potrete informarvi meglio e capire in un se per quel tratto di strada che devote percorrere l’uso delle catene da neve è obbligatorio oppure no.

In quali regioni italiane le catene da neve sono obbligatorie?

Secondo una disposizione del 2010 gli enti proprietari o gestori della strada possano disporre tramite un’ordinanza l’obbligo di catene da neve per tutti veicoli in presenza di manto innevato. Esse non sono obbligatorie in tutte le regioni d’italia. Infatti se ne calcolano  14 sulle 21 totali. tra queste vanno segnalate Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Toscana, Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta, Veneto. La sanzione pecuniaria prevista dal Codice della Strada varia tra gli 80 e i 318 euro.

Quali sono le diverse tipologie di catene da neve?

1.Maglia a rombo ( guarda le offerte Amazon: queste catene da neve sono caratterizzate da una disposizione delle maglie a forma di rombi o esagoni situati al centro della ruota con la possibilità di essere collegati tra loro o in maniera diretta o tramite tratti di catena radiale, mentre ai lati del rombo ci sono dei tratti assiali con cui vengono collegate alle strutture di supporto laterale.
2.Maglia a ipsilon/diamante ( guarda le offerte Amazon ): queste catene da neve hanno dei tratti di catena radiali alla ruota e sono disposti centralmente. La catena laterale è formata da due coppie di catene sistemate in maniera obliqua. Per riconoscere queste catene da neve il loro segno raffigurante sono due lettere “Y” opposte tra loro ed unite a livello del gambo/piede.
3.Maglia a rombi simmetrici: questa tipologia di carattere è raffigurato da un disegno a Y. Tra gli aspetti distintivi spicca la parte più interna della gomma con i suoi tratti obliqui che si uniscono con gli elementi esterni, assiali alla ruota. Questa disposizione delle maglie crea dei pentagoni nella parte più esterna della ruota mentre crea dei triangoli in quella più interna, in questo modo si va a formare la Y rovesciata sullo pneumatico.
4.Maglia a scala o scaletta: queste catene da neve sono caratterizzate da diverse file di catene disposte assialmente alla ruota. Al livello di impronte, esse lasciano delle linee che vanno da un lato all’altro della traccia del pneumatico stesso formando una specie di scaletta da cui deriva il suo nome.

Migliori Catene da Neve

Come scegliere la misura delle maglie?

In genere una catena con maglie più strette assicura un comfort maggiore alla guida, almeno in termini di vibrazioni percepibili. Inoltre dato che con le catene da neve la velocità dev’essere sensibilmente ridotta per via della distanza massima percorribile che è di 50 chilometri orari si consiglia di acquistare catene con maglia di 10-12 millimetri poichè offrono un ottimo grip e un buon rapporto qualità-prezzo. In ogni caso prima di comprare un potenziale modello dobbiamo leggere con molta attenzione il libretto di manutenzione. In esso sono specificate una serie di info relative al livello di compatibilità ai veicoli. Di conseguenza dobbiamo verificare la dimensione dei pneumatici montati sull’autoveicolo (informazione ricavabile dal fianco stesso del pneumatico). Questo dettaglio è importante per capire quale modello è perfetto per la nostra vettura.

Quali sono i vantaggi delle catene da neve?

a) bisogna optare per le catene da neve perchè esse garantiscono una buona aderenza con la strada anche in presenza di neve alta.

b) le catene da neve hanno una minor impronta trasversale e quindi sono più strette. In questo modo esse riescono ad imprimere una maggiore forza riducendo drasticamente l’effetto aquaplaning, finendo così per schiacciare e spostare più facilmente la neve, arrivando perfino a rompere il ghiaccio nel caso in cui si scelgono i modelli rompighiaccio utili solo per le strade ghiacciate e non per quelle semplicemente innevate.

Quale tipo di catene da neve scegliere ?

Scegliere le catene da neve migliori per la propria auto e dunque per le proprie esigenze non è mai un’impresa facile. Per questo motivo abbiamo preparato un articolo che ha lo scopo di avvicinarvi a questo settore in modo da favorire la vostra scelta nel relativo acquisto di catene da neve per la vostra vettura. Così in presenza di forti nevicate essendo obbligatorio l’uso delle catene da neve nelle zone sottomesse alla regolamentazione sulle attrezzature invernali, dobbiamo necessariamente dotarci di un modello che possa essere compatibile. Ne esistono per tutti i bilanci e per tutti gli usi, ma quali scegliere? Tecnicamente ogni impiego e ogni specifico budget ha la sua catena da neve. In generale per una condotta frequente in alta montagna noi consigliamo le catene metalliche che sono utili e indispensabili specie se si vuole accedere alle piste, con la possibile di scegliere tra due tipologie di tensionamento che come vedremo presentano delle differenze sostanziali non solo di prezzo ma anche di funzionalità. Se invece è previsto un uso più frequente ma soprattutto in presenza di condizioni climatiche estreme allora bisognerà optare per i ragni.

Catene da neve metalliche

Le catene da neve sono metalliche e considerate indispensabili per un’utilizzazione regolare in montagna. Il loro principale vantaggio oltre ovviamente ad una migliore aderenza sulla strada in presenza di neve è la loro comprovata resistenza. Non tutti sanno che esse per esempio non possono essere montate sui veicoli che hanno uno spazio limitato tra lo pneumatico e il parafango. Questo genere di catene vanno montate sulle due ruote motrici del veicolo ad eccezione di automobili a propulsione ed i 4×4 solo dove è consigliato di montare le catene sulle 4 ruote. Come via abbiamo anticipato nel capitolo precedente la velocità massimale con le catene a neve è di 50km/h. Sulla carta esistono però solo due tipi di catene metalliche: quelle a tensionamento annuale e quelle a tensionamento automatico.

Catene a tensionamento manuale: sono considerate di stampo classico e solitamente prevedono un pò di dimestichezza con il montaggio. Esse necessitano di una una seconda fermata per verificare lo stato delle catene. Il loro punto di forza è il prezzo dato che i modelli di questa categoria sono estremamente economici. Prima di acquistarle vi consigliamo di esercitarvi a montarli per un montaggio rapido e sicuro.

Catene a tensionamento automatiche: sono molto pratiche e quindi si montano in meno di un minuto. Esse non necessitano di fermarsi per adattare la tensione in virtù del sistema innovativo che automaticamente l’adatta quando la vettura parte. Sicuramente sono più efficaci di quelle a tensionamento manuale ma costano molto di più.

Scopri le migliori Offerte Amazon ! Clicca Qui !

Soluzioni alternative

Alle catene da neve metalliche bisogna aggiungere altri tipi di catene, considerate delle soluzione alternative che andrebbero prese in considerazione in situazioni particolari:

Catene tessili: esse sono catene composta d’anelli in poliestere ultra-resistenti e anelli in acciaio. Risultano particolarmente efficaci su manti innevati come sul ghiaccio oltre ad essere veloci nella fase di montaggio e fissaggio poiché in realtà si infilano come una fodera sulla ruota. Per queste catene la velocità massima è di 40 km/o. Per quanto riguarda il prezzo è equivalente alle catene a tensione automatica, ma purtroppo esse non sono ancora disponibili in tutte le dimensioni. Vai alle Offerte Amazon !

Ragni: secondo gli esperti del settore le catena da neve con modello a Ragni sono le migliori. Il montaggio è facile ma soprattutto veloce. Esse non sciupano i cerchioni e rispetto agli altri modelli resistono più a lungo. Tecnicamente si presentano a forma di ragno munite di artigli e di graffe che permettono così un’aderenza massimale tanto sulla neve che sulla patina di ghiaccio. Questi modelli sono ideali per coloro che circolano frequentemente in presenza di condizioni climatiche estreme. Scopri le Offerte Amazon !

Consigli per il montaggio e l’uso delle catene

Prima di montare le catene dovreste provare ad acquisire un pò di dimestichezza magari allenandoti a montare le catene 1 o 2 volte in una superficie più asciutta e meno estrema. In questo modo i tempi di montaggio saranno estremamente più veloci e intuitivi. Inoltre appena le acquistate conservatele nel baule della macchina oppure in un posto dove possono essere recuperate facilmente e quindi a portata di mano.  Durante la fase di montaggio bisogna assicurarsi di trovarsi in un posto sicuro e poco trafficato come può essere un parcheggio. Inoltre assicuratevi di avere a disposizione dei guanti, un panno di stoffa  e una torcia utili per il fissaggio dei pezzi. Invece dopo aver messo le catene bisogna ricordarsi di non guidare sui manti senza neve, dato che queste catene vanno usate solo su strade innevate evitando così di compromettere le strade asfaltate.

A ciò bisogna aggiungere l’obbligo di limite massimo di 50km/h cercando di evitare brusche accelerazioni o frenate che possono compromettere non solo l’aderenza su strada ma anche lo stato delle gomme. Infine dopo aver usato le catene da neve bisogna pulirle per bene con lo scopo di farle durare più a lungo. Lavandole evitate di far accumulare la ruggine. Per questo optate per dell’acqua calda la quale riesce a rimuovere il sale che solitamente viene sparso sulla neve. A quel punto dovrete asciugarle per bene con un straccio di stoffa per poi rimetterle nella loro confezione. Questa fase non è da sottovalutare dato che la durevolezza delle vostre catene da neve dipenderà in massima parte dalla relativa manutenzione. Ragion per cui dopo averle usate ricordatevi di dedicare del tempo alla loro pulizia prima di riporle nella confezione.